Avvisi e atti delle Entrate: le notifiche a mezzo PEC

Dal 1° luglio 2017 gli uffici dell’Agenzia delle Entrate potranno notificare direttamente a mezzo PEC gli avvisi di accertamento e gli altri atti emessi nei confronti di imprese individuali, società e professionisti.

L’invio degli atti potrà essere effettuato all’indirizzo censito nell’indice nazionale INI-PEC.

Anche i contribuenti non obbligati a dotarsi di un indirizzo di posta certificata potranno richiedere, su base facoltativa, l’invio telematico degli atti.

La notifica si intenderà perfezionata per l’ufficio emittente nel momento in cui il gestore della casella PEC trasmetta la ricevuta di accettazione con la relativa attestazione che certifica l’avvenuta spedizione del messaggio. Per il destinatario rileverà la data contenuta nella ricevuta che il proprio gestore trasmetterà al mittente.

Per ulteriori informazioni, in merito alle modalità con le quali poter utilizzare al meglio lo strumento, è possibile chiedere un appuntamento al numero tel. 040 7707366 o per e-mail a info@confcommerciotrieste.it.

Torna Indietro