Brennero sempre più off limits per l’autotrasporto italiano

Brennero sempre più off limits per l’autotrasporto italiano

 

Ai divieti già in essere che limitano notevolmente le possibilità ai TIR italiani, quanto a orari, giornate di percorrenza e merci trasportabili su gomma, di circolare nel Tirolo via Brennero, dal primo gennaio, il Land austriaco, ha affiancato nuove restrizioni in riferimento ai prodotti che potranno entrare sul suo territorio unicamente via ferrovia.

Gli ulteriori paletti, per Confcommercio/Conftrasporto, oltre ad essere inaccettabili  in quanto arbitrari, comporteranno gravi disagi per tutto il settore, con forti implicazioni per l’intera economia italiana alla quale, i ritardi dovuti ai controlli al Brennero, costano, già ad oggi, diverse centinaia di milioni di Euro di perdite all’anno.

Da qui il fermo invito all’Esecutivo Conte, già rivolto al Governo da parte dell’associazione di categoria, per un suo deciso intervento, anche in sede comunitaria, per scongiurare pesanti ricadute negative per le imprese del comparto e l’economia del nostro Paese.

 

“Il Piccolo”, domenica 12 gennaio, pag. 15; “Messaggero Veneto”, domenica 12 gennaio, pag. 8

Torna Indietro