La Trieste-Fiume? Facciamola noi

Il presidente della Camera di commercio Paoletti lancia una proposta per un’infrastruttura chiave Lunga cento km si intersecherebbe con le direttrici slovene «La Trieste-Fiume? La costruisca l’Italia». Antonio Paoletti, presidente della Camera di commercio individua, su suggerimento di Tito Favaretto dell’Isdee (l’istituto di studi sull’Est europeo), una delle priorità italiane nei Balcani. Sarà lunga un centinaio di chilometri, precisa Favaretto, e passerà per l’Istria. In questo modo gli sloveni, che non sono interessati alla variante carsica della viabile (per motivi ecologici, dicono), non potranno rifiutare il tracciato basso, che si va a intersecare con le direttrici slovene finanziate da soggetti…

Visualizza Tutto

Il Friuli Venezia Giulia esce dal «sommerso»

Una regione «virtuosa» per quanto riguarda il tasso di irregolarità del fattore-lavoro: è seconda solo all’Emilia Romagna. Boom nazionale dei contratti «atipici». Imprenditoria: le «pmi» sorpassano le «grandi». ROMA «Lavoro nero», il Friuli Venezia Giulia è secondo solo all’Emilia-Romagna quanto a virtuosità relativa al tasso di irregolarità del fattore-lavoro, vale a dire la forza lavorativa utilizzata in violazione delle norme di legge, cioè il cosiddetto «sommerso», che rappresenta il 15,1% del totale nazionale, con un picco del 22,6% nel Mezzogiorno. Lo sottolinea l’Istat nel rapporto annuale sulla situazione del Paese nel 2001, sulla base di dati che fanno riferimento al…

Visualizza Tutto

Trieste-Pola: dal primo giugno torna il collegamento con l’utilizzo di un aliscafo veloce da 160 posti

Dal 1° giugno sarà potenziato con un aliscafo veloce il collegamento via mare Trieste-Pola, che la compagnia di navigazione Ustica Lines ha istituito nel 2001 e che nella scorsa stagione ha trasportato 15.400 passeggeri. L’iniziativa fa seguito all’istituzione, da parte della stessa società, di un nuovo servizio quotidiano (esclusa la domenica) che collega Venezia a Rovigno, Parenzo, Pola e Lussinpiccolo. Per entrambi i collegamenti, che resteranno attivi fino a fine ottobre, vengono utilizzati mezzi superveloci dotati di ogni comfort. L’ aliscafo da 160 posti impiegto nel collegamento Trieste-Pola, è attrezzato con stabilizzatori elettronici, mentre il catamarano che fa la spola…

Visualizza Tutto

Operatori a caccia di turisti in Russia

Bruno Della Maria (Federalberghi): c’è molto interesse, fra tre anni il boom Operatori di Lignano a caccia di turisti in Russia. Walter Fadini, presidente del Consorzio Ltl, Loris Salatin, referente Ascom per le agenzie immobiliari e Bruno Della Maria, presidente di Federalberghi e del neocostituito Consorzio Promozione Lignano hanno partecipato alla serrata serie di incontri organizzata dall’Assessorato al Turismo della Regione e dall’Enit e tenutasi a bordo dell’Orient Express sull’anello d’oro di Mosca. E’ Bruno Della Maria a fare il punto sull’esito della trasferta con un occhio particolare al mercato di Lignano. Un treno d’epoca, un mezzo inconsueto per…

Visualizza Tutto

«Non siamo razzisti, ma questi cinesi sono strani»

«La nostra preoccupazione è che questi acquisti siano stati fatti con denaro di dubbia provenienza». Per l’opposizione la mozione è «forzata e inaccettabile» «Si sono infiltrati tra di noi e hanno acquistato i negozi che abbiamo venduto» Una radiografia della comunità cinese «alabardata», per conoscerne i numeri, verificarne i flussi migratori, accertarne la capacità contributiva. L’hanno chiesta le forze del Polo della quarta circoscrizione, guidata dal presidente Rocco Lobianco (An), con un documento inviato direttamente al sindaco e agli assessorati competenti. Una mozione passata a maggioranza con i voti di An e Forza Italia di fronte alle contrarietà…

Visualizza Tutto

Aumentano i turisti che si fermano una o due notti

«E’ stato un successo strepitoso, che premia le politiche e le strategie adottate negli ultimi tempi nel comparto turistico. Proseguiremo su questa strada». E’ stato questo l’entusiastico commento di Franco Bandelli, commissario dell’Aiat, l’azienda che ha sostituito quella di promozione turistica, nell’ambito della ristrutturazione voluta dall’assessore regionale, Sergio Dressi, in calce ai dati relativi alle presenze di turisti in città nel mese di aprile. Stando ai numeri, dall’aprile del 2001 a quello appena conclusosi, l’incremento è stato del 12,3% per quanto concerne gli arrivi (si considerano tali le presenze con un pernottamento) e dell’8% sul fronte delle presenze vere e…

Visualizza Tutto

Trevisan: polemizzano ma ne beneficiano

L’Ascom accusata di scarsa operatività Alle accuse di scarsa operatività dell’Associazione da parte di alcuni commercianti udinesi ribatte Gianni Trevisan, ponte di transizione tra il passato ed il futuro dell’Ascom in quanto membro dell’attuale giunta e neo eletto nel nuovo consiglio direttivo del mandamento di Udine. «A loro avviso si tratta di una struttura che non offre un sostegno concreto ai suoi associati – commenta Gianni Trevisan – poi magari – tra questi – ci sono coloro che hanno beneficiato delle leggi regionali 25/82 o 36/96 (finanziamenti alle imprese) o della legge 449 (credito d’imposta alle imprese) o hanno assunto…

Visualizza Tutto

Le terrazze diventano il business dell’estate

Fanno gola le concessioni – Pioggia di richieste Passa per Barcola il futuro businnes dell’estate. Sul tratto di mare più amato dai triestini hanno ormai puntato gli occhi un po’ tutti. È un boom di richieste per l’utilizzo della riviera: fanno gola sia le licenze commerciali, sia quelle per ottenere una concessione di un tratto di zona demaniale da adibire a bagno privato. Pochi giorni fa la commissione urbanistica del Comune ha dato parere favorevole a un progetto preventivo presentato dal locale «Terrazza a mare», meta delle affollate e calde serate estive, che vorrebbe allargare i propri spazi. Niente cemento,…

Visualizza Tutto

Turismo, la stagione parte in salita

Nei primi quattro mesi del 2002 hanno influito negativamente le avverse condizioni meteorologiche e la Pasqua in marzo. Grado e Lignano registrano una flessione di presenze straniere (-26,3 %) ma c’è un recupero per Pentecoste. La stagione turistica sembra sia partita con il freno a mano tirato. Non c’è di che preoccuparsi o creare falsi allarmismi, ma è indubbio che i primi quattro mesi dell’anno hanno registrato una sensibile diminuzione delle presenze, in particolare quelle straniere, sia sull’arenile di Lignano sia su quello di Grado. Mentre gli analisti, anche alla Borsa internazionale del turismo, prevedevano scenari decisamente più rosei nella…

Visualizza Tutto

I negozianti del centro non si sentono rappresentati

Non sono pochi i commercianti che si dicono scontenti dell’operato dell’associazione di categoria Non sembrano pochi i commercianti udinesi scontenti della propria associazione di categoria: l’Ascom. Diversi esercenti infatti non ne fanno parte, oppure recentemente hanno deciso di non rinnovare l’iscrizione. A loro avviso si tratta di «una struttura che non offre un sostegno concreto ai suoi associati e che, probabilmente, non è in grado di interloquire in maniera efficace con i rappresentanti del potere politico». Sono in molti, poi, a dichiararsi d’accordo con Sergio Tubetti, il presidente mandamentale uscente, quando sostiene che «l’Ascom non conta». Qualcun altro, infine,…

Visualizza Tutto