Centri commerciali all’attacco

Capodistria inaugura l’ennesima struttura a pochi chilometri dal confine italiano in un’area vicino al porto. Supernova propone offerte a tutti i livelli, aperto pure la domenica CAPODISTRIA – Il litorale sloveno punta ad accalappiare una buona fetta di acquirenti che fino a ieri si recavano in Italia per le spese settimanali o mensili. Dopo una sorta di Mercatone a Lucia, nei pressi di Portorose, l’ipermercato di Isola e il Mercator Center della località portuale slovena, da ieri mattina Capodistria ha un nuovo grande centro commerciale: la Supernova. L’imponente struttura a ridosso del confine italiano-sloveno, accessibile da ogni entrata viaria, vicino…

Visualizza Tutto

Turismo, battezzati 4 consorzi

L’esecutivo regionale prosegue con l’applicazione della legge di riforma del settore Via libera a Trieste, Tarvisio, Carnia e Lignano Sabbiadoro Segna il passo, per il momento, la scelta dei direttori delle sei Aiat, che hanno sostituito le ormai disciolte Aziende di promozione TRIESTE – I primi Consorzi turistici della regione sono serviti. Riconosciuti ieri dalla giunta regionale, come previsto dalla legge di riforma del comparto, per imprimere un passo avanti verso la piena operatività della riorganizzazione turistica regionale. Il riconoscimento riguarda i quattro Consorzi che hanno completato l’iter di legge: quello di Trieste (Consorzio PromoTrieste), Tarvisio (Consorzio Cosetur)…

Visualizza Tutto

Grande distribuzione, pace tra Dressi e i commercianti

Ascom e assessore concordi: «Vanno date regole certe che salvaguardino i piccoli» PORDENONE – L’Ascom rilancia, ma l’assessore non raccoglie. La «palla» è quella dei centri commerciali, della grande distribuzione, fenomeno inevitabile per Sergio Dressi, da regolamentare strettamente per l’associazione dei commercianti di Pordenone. «È preoccupante – dichiara Alvaro Piccinin, presidente del gruppo tessili-abbigliamento dell’Ascom di Pordenone – che l’assessore faccia una drastica scelta di campo affermando che il nuovo, vero futuro del settore è quello della grande distribuzione. In base a quali principi o teorie può affermarlo quando anche in Europa, vedasi la Francia, si recupera il medio e…

Visualizza Tutto

Ponterosso, confronto di pareri legali

L’impresa considera un punto fermo l’ipotesi dell’edificio situato di fronte alla Questura. Bradaschia: «I tempi saranno quelli necessari» Il Comune chiede una verifica, Riccesi sollecita dall’amministrazione «un po’ di attivismo» Un altro tassello nella ricerca di siti alternativi in cui realizzare quello che doveva essere il parcheggio sotterraneo di piazza del Ponterosso. Entro una quindicina di giorni — riferisce l’assessore Maurizio Bradaschia — l’amministrazione comunale dovrà acquisire quel parere legale pro veritate che ha deciso di richiedere: una verifica della situazione (decisamente complessa fra contratti, possibili penali, modalità di transazione e così via) in base alla quale procedere nella trattativa…

Visualizza Tutto

Ascom: non volevamo la rivoluzione degli orari

Il presidente Ascom replica alle accuse della lista di Volpe Pasini. Battilana: «Non ho ancora detto sì a Città di Udine» L’Ascom di Udine non ci sta e respinge le accuse di aver accolto con grande favore le scelte operate o addirittura di esserne la fautrice. «Il nostro obiettivo finale non era certo quello della deregulation degli orari», commenta caustico Claudio Ferri, presidente dell’Associazione provinciale e dell’Unione regionale del Commercio e Turismo. L’intervento del Presidente Ferri nasce dalla decisione della lista civica Città di Udine – che sarà presente alle prossime elezioni amministrative di giugno 2003 – di spedire ai…

Visualizza Tutto

Da Pozzo confermato presidente

Elezioni all’Ascom mandamento della Carnia: Giovanni Da Pozzo viene confermato alla guida dell’associazione, così come pure Paola Schneider alla vicepresidenza per il comparto turistico. Oscar Chiapolino succede invece a Giacomo Rugo nella vicepresidenza per il comparto commerciale, mentre una nuova figura entra nel direttivo, quella del responsabile dei servizi, un settore in forte espansione di cui anche la montagna sente sempre più la necessità; questa carica è affidata a Stefano Brollo. Durante l’assemblea, Da Pozzo ha rimarcato gli obiettivi significativi conseguiti nella passata amministrazione, che ha visto allargare l’ambito territoriale dell’Ascom dalla Carnia anche a Comuni della Val Canale. L’Ascom…

Visualizza Tutto

Tricesimo contro i centri commerciali

Entro breve l’assessore regionale Dressi incontrerà le categorie economiche e i rappresentanti politici I piccoli negozianti soffrono e il sindaco Vattori promette: «Li difenderemo» Il commercio a Tricesimo soffre: concorrenza esasperata dei tanti centri commerciali sulla statale Pontebbana, scarso richiamo delle manifestazioni realizzate negli ultimi mesi, con conseguente perdita di competitività. Così le lamentele in municipio si sprecano, da parte dei diretti interessati, che chiedono aiuto a sindaco e assessori per raddrizzare, se possibile, le cose. Eppure Tricesimo è una località che per caratteristiche ambientali e anche per la qualità dei negozi che ospita è unica sul territorio. Doriano Diamante…

Visualizza Tutto

Un questionario a commercianti ed esercenti

Sarà inviato dai responsabili della lista civica Città di Udine per capire le esigenze della categoria La Regione darà la possibilità ai commercianti di aprire 24 ore su 24; l’Ascom di Udine assicura che in città non accadrà, ma ricorda che la grande distribuzione approfitterà dell’opportunità ed ecco che la Lista civica Città di Udine (lista che alle prossime amministrative del giugno 2003 candiderà sindaco Rudy Battilana) scende in campo con un questionario che nei prossimi giorni sarà inviato e consegnato a tutti i commercianti ed esercenti del capoluogo friulano. «Udine trae la maggior parte delle proprie ragioni economiche dal…

Visualizza Tutto

Commercio ancora senza regole

Anche nell’ambito della maggioranza c’è chi critica alcune scelte, come quella sugli orari dei negozi L’opposizione accusa: a tre anni dall’approvazione la legge rimane inattuata TRIESTE – A tre anni dall’approvazione della legge sul commercio, salutata con grande clamore e soddisfazione dal suo artefice, l’assessore Sergio Dressi, e dal centrodestra, essa è in buona parte inattuata, e soprattutto mancano i regolamenti relativi alla media e grande distribuzione. Lo sostiene Cristiano Degano, della Margherita, in un’interrogazione al presidente della giunta regionale Renzo Tondo. «Il quadro è paradossale, come dimostra quanto accaduto in sede di collegato: in attesa dei regolamenti che non…

Visualizza Tutto

Commercio, corsi di formazione

Organizzati dal Cat (Ascom). Molto interesse per quelli sul vino e per i barman Una serie di corsi sul commercio sono stati organizzati dal Cat (Ascom) di Udine che ha aperto le iscrizioni a tutti coloro che fossero interessati all’approfondimento di temi rilevanti, concetti e strumenti operativi, analisi di strategie per fornire utili spunti di linee d’azione tese a rafforzare la posizione personale e professionale, creando un vantaggio competitivo sostenibile. Oggi la formazione professionale è considerata il più potente strumento di sviluppo professionale e personale. La programmazione formativa del 2002 è suddivisa in 5 aree tematiche. Il programma propone corsi…

Visualizza Tutto