Da Pozzo confermato presidente

Elezioni all’Ascom mandamento della Carnia: Giovanni Da Pozzo viene confermato alla guida dell’associazione, così come pure Paola Schneider alla vicepresidenza per il comparto turistico. Oscar Chiapolino succede invece a Giacomo Rugo nella vicepresidenza per il comparto commerciale, mentre una nuova figura entra nel direttivo, quella del responsabile dei servizi, un settore in forte espansione di cui anche la montagna sente sempre più la necessità; questa carica è affidata a Stefano Brollo. Durante l’assemblea, Da Pozzo ha rimarcato gli obiettivi significativi conseguiti nella passata amministrazione, che ha visto allargare l’ambito territoriale dell’Ascom dalla Carnia anche a Comuni della Val Canale. L’Ascom…

Visualizza Tutto

Tricesimo contro i centri commerciali

Entro breve l’assessore regionale Dressi incontrerà le categorie economiche e i rappresentanti politici I piccoli negozianti soffrono e il sindaco Vattori promette: «Li difenderemo» Il commercio a Tricesimo soffre: concorrenza esasperata dei tanti centri commerciali sulla statale Pontebbana, scarso richiamo delle manifestazioni realizzate negli ultimi mesi, con conseguente perdita di competitività. Così le lamentele in municipio si sprecano, da parte dei diretti interessati, che chiedono aiuto a sindaco e assessori per raddrizzare, se possibile, le cose. Eppure Tricesimo è una località che per caratteristiche ambientali e anche per la qualità dei negozi che ospita è unica sul territorio. Doriano Diamante…

Visualizza Tutto

Un questionario a commercianti ed esercenti

Sarà inviato dai responsabili della lista civica Città di Udine per capire le esigenze della categoria La Regione darà la possibilità ai commercianti di aprire 24 ore su 24; l’Ascom di Udine assicura che in città non accadrà, ma ricorda che la grande distribuzione approfitterà dell’opportunità ed ecco che la Lista civica Città di Udine (lista che alle prossime amministrative del giugno 2003 candiderà sindaco Rudy Battilana) scende in campo con un questionario che nei prossimi giorni sarà inviato e consegnato a tutti i commercianti ed esercenti del capoluogo friulano. «Udine trae la maggior parte delle proprie ragioni economiche dal…

Visualizza Tutto

Turismo, battezzati 4 consorzi

L’esecutivo regionale prosegue con l’applicazione della legge di riforma del settore Via libera a Trieste, Tarvisio, Carnia e Lignano Sabbiadoro Segna il passo, per il momento, la scelta dei direttori delle sei Aiat, che hanno sostituito le ormai disciolte Aziende di promozione TRIESTE – I primi Consorzi turistici della regione sono serviti. Riconosciuti ieri dalla giunta regionale, come previsto dalla legge di riforma del comparto, per imprimere un passo avanti verso la piena operatività della riorganizzazione turistica regionale. Il riconoscimento riguarda i quattro Consorzi che hanno completato l’iter di legge: quello di Trieste (Consorzio PromoTrieste), Tarvisio (Consorzio Cosetur)…

Visualizza Tutto

Grande distribuzione, pace tra Dressi e i commercianti

Ascom e assessore concordi: «Vanno date regole certe che salvaguardino i piccoli» PORDENONE – L’Ascom rilancia, ma l’assessore non raccoglie. La «palla» è quella dei centri commerciali, della grande distribuzione, fenomeno inevitabile per Sergio Dressi, da regolamentare strettamente per l’associazione dei commercianti di Pordenone. «È preoccupante – dichiara Alvaro Piccinin, presidente del gruppo tessili-abbigliamento dell’Ascom di Pordenone – che l’assessore faccia una drastica scelta di campo affermando che il nuovo, vero futuro del settore è quello della grande distribuzione. In base a quali principi o teorie può affermarlo quando anche in Europa, vedasi la Francia, si recupera il medio e…

Visualizza Tutto

Commercio, Dressi rilancia i megacentri

I regolamenti per la grande distribuzione la prossima settimana all’esame della maggioranza della Cdl L’assessore: infondati i timori dei piccoli negozianti, anche Lega e Ascom sbagliano TRIESTE – «La prossima settimana convocherò una prima riunione di maggioranza per iniziare a parlare dei regolamenti». L’assessore al commercio, Sergio Dressi, ha rompe gli indugi e fissato l’inizio del percorso che dovrebbe portare all’emanazione dei regolamenti sulla grande distribuzione, seguendo una sua rinnovata precisa filosofia: i garndi centri commerciali rappresentano l’unico vero futuro del settore in regione. Una tesi che ancora una volta si scontra contro timori di sempre delle Ascom…

Visualizza Tutto

«La deregulation favorisce solo la grande distribuzione»

I commercianti dicono no all’apertura 24 ore su 24 La Regione ha recentemente approvato una norma che liberalizza gli orari di apertura dei negozi della piccola distribuzione. Tuttavia, ai commercianti udinesi di questo provvedimanto importa poco, per non dire nulla. Infatti, sono tutti contrari a una «giungla di orari, capace solo di confondere la clientela». Gli esercenti criticano in coro una disposizione che «a parole è stata fatta per i piccoli, ma in realtà può favorire solo gli esercizi commerciali che hanno molto personale e possono organizzare la turnazione. Per i negozi del centro – sottolineano -, quasi tutti…

Visualizza Tutto

Shopping days, le commesse insorgono

Una lettera per contestare il lavoro nei negozi in concomitanza con la Festa della mamma Anche quest’anno Shopping days prevede negozi aperti in coincidenza con la festa della mamma, domenica prossima 12 maggio, e anche quest’anno, puntuali, si sono fatte sentire con una lettera di protesta le commesse mamme, contrarie in generale alle aperture nei giorni festivi. Le commesse dei negozi della città, come si apprende dalla lettera inviata al nostro giornale e corredata da una serie di firme, protestano nuovamente perchè contrarie a lavorare proprio il giorno della festa della mamma. «Lo scorso anno – ricordano – l’Associazione…

Visualizza Tutto

La Fiera volta pagina e si dedica all’artigianato

Anticipata di un mese la kermesse (dall’8 al 12 maggio) che nei prossimi anni sarà specializzata. Anche spettacoli con il Gabibbo e i Fichi d’India Basta con il tradizionale appuntamento della Campionaria a giugno. La fiera annuncia una svolta storica, anticipa la kermesse a maggio e la trasforma in evento specializzato. Le date sono ormai prossime, dall’8 al 12 maggio, e sarà una Fiera tutta dedicata all’artigianato. Una manifestazione in grande stile, con oltre 280 espositori e ben 18 paesi presenti, che riparte rinnovata sin dalle fondamenta e che della campionaria conserverà solo i tradizionali stand enogastronomici e gli…

Visualizza Tutto