Turismo, battezzati 4 consorzi

L’esecutivo regionale prosegue con l’applicazione della legge di riforma del settore Via libera a Trieste, Tarvisio, Carnia e Lignano Sabbiadoro Segna il passo, per il momento, la scelta dei direttori delle sei Aiat, che hanno sostituito le ormai disciolte Aziende di promozione TRIESTE – I primi Consorzi turistici della regione sono serviti. Riconosciuti ieri dalla giunta regionale, come previsto dalla legge di riforma del comparto, per imprimere un passo avanti verso la piena operatività della riorganizzazione turistica regionale. Il riconoscimento riguarda i quattro Consorzi che hanno completato l’iter di legge: quello di Trieste (Consorzio PromoTrieste), Tarvisio (Consorzio Cosetur)…

Visualizza Tutto

Grande distribuzione, pace tra Dressi e i commercianti

Ascom e assessore concordi: «Vanno date regole certe che salvaguardino i piccoli» PORDENONE – L’Ascom rilancia, ma l’assessore non raccoglie. La «palla» è quella dei centri commerciali, della grande distribuzione, fenomeno inevitabile per Sergio Dressi, da regolamentare strettamente per l’associazione dei commercianti di Pordenone. «È preoccupante – dichiara Alvaro Piccinin, presidente del gruppo tessili-abbigliamento dell’Ascom di Pordenone – che l’assessore faccia una drastica scelta di campo affermando che il nuovo, vero futuro del settore è quello della grande distribuzione. In base a quali principi o teorie può affermarlo quando anche in Europa, vedasi la Francia, si recupera il medio e…

Visualizza Tutto

Ponterosso, confronto di pareri legali

L’impresa considera un punto fermo l’ipotesi dell’edificio situato di fronte alla Questura. Bradaschia: «I tempi saranno quelli necessari» Il Comune chiede una verifica, Riccesi sollecita dall’amministrazione «un po’ di attivismo» Un altro tassello nella ricerca di siti alternativi in cui realizzare quello che doveva essere il parcheggio sotterraneo di piazza del Ponterosso. Entro una quindicina di giorni — riferisce l’assessore Maurizio Bradaschia — l’amministrazione comunale dovrà acquisire quel parere legale pro veritate che ha deciso di richiedere: una verifica della situazione (decisamente complessa fra contratti, possibili penali, modalità di transazione e così via) in base alla quale procedere nella trattativa…

Visualizza Tutto

Ascom: non volevamo la rivoluzione degli orari

Il presidente Ascom replica alle accuse della lista di Volpe Pasini. Battilana: «Non ho ancora detto sì a Città di Udine» L’Ascom di Udine non ci sta e respinge le accuse di aver accolto con grande favore le scelte operate o addirittura di esserne la fautrice. «Il nostro obiettivo finale non era certo quello della deregulation degli orari», commenta caustico Claudio Ferri, presidente dell’Associazione provinciale e dell’Unione regionale del Commercio e Turismo. L’intervento del Presidente Ferri nasce dalla decisione della lista civica Città di Udine – che sarà presente alle prossime elezioni amministrative di giugno 2003 – di spedire ai…

Visualizza Tutto

Da Pozzo confermato presidente

Elezioni all’Ascom mandamento della Carnia: Giovanni Da Pozzo viene confermato alla guida dell’associazione, così come pure Paola Schneider alla vicepresidenza per il comparto turistico. Oscar Chiapolino succede invece a Giacomo Rugo nella vicepresidenza per il comparto commerciale, mentre una nuova figura entra nel direttivo, quella del responsabile dei servizi, un settore in forte espansione di cui anche la montagna sente sempre più la necessità; questa carica è affidata a Stefano Brollo. Durante l’assemblea, Da Pozzo ha rimarcato gli obiettivi significativi conseguiti nella passata amministrazione, che ha visto allargare l’ambito territoriale dell’Ascom dalla Carnia anche a Comuni della Val Canale. L’Ascom…

Visualizza Tutto

Tricesimo contro i centri commerciali

Entro breve l’assessore regionale Dressi incontrerà le categorie economiche e i rappresentanti politici I piccoli negozianti soffrono e il sindaco Vattori promette: «Li difenderemo» Il commercio a Tricesimo soffre: concorrenza esasperata dei tanti centri commerciali sulla statale Pontebbana, scarso richiamo delle manifestazioni realizzate negli ultimi mesi, con conseguente perdita di competitività. Così le lamentele in municipio si sprecano, da parte dei diretti interessati, che chiedono aiuto a sindaco e assessori per raddrizzare, se possibile, le cose. Eppure Tricesimo è una località che per caratteristiche ambientali e anche per la qualità dei negozi che ospita è unica sul territorio. Doriano Diamante…

Visualizza Tutto

Un questionario a commercianti ed esercenti

Sarà inviato dai responsabili della lista civica Città di Udine per capire le esigenze della categoria La Regione darà la possibilità ai commercianti di aprire 24 ore su 24; l’Ascom di Udine assicura che in città non accadrà, ma ricorda che la grande distribuzione approfitterà dell’opportunità ed ecco che la Lista civica Città di Udine (lista che alle prossime amministrative del giugno 2003 candiderà sindaco Rudy Battilana) scende in campo con un questionario che nei prossimi giorni sarà inviato e consegnato a tutti i commercianti ed esercenti del capoluogo friulano. «Udine trae la maggior parte delle proprie ragioni economiche dal…

Visualizza Tutto

Ascom: ingiusta l’imposta sulle insegne pubblicitarie

Lettera ai sindaci della provincia per chiedere un’altra proroga L’Ascom della provincia di Udine contesta la soppressione della franchigia per l’imposta sulle insegne superiori a 5 metri quadrati e invita i sindaci a disporre un’ulteriore proroga del termine ultimo di pagamento al prossimo 30 giugno. I fatti. All’indomani dell’insediamento, il Governo Berlusconi aveva annunciato l’abolizione delle imposte sulle insegne. Ma la decisone aveva fatto subito i conti con quello che per i Comuni si sarebbe trasformato in un mancato gettito perlopiù abbastanza considerevole. A Udine – tanto per farsi un’idea – l’imposta sulle insegne è di 15 mila ex…

Visualizza Tutto

In occasioni simili i negozi restino aperti di domenica

«La città in questo periodo è in festa e piena di gente, le nostre categorie devono fare la loro parte e alzare le saracinesche anche negli orari e nei giorni nei quali potrebbero rimanere chiuse». L’appello è di Franco Rigutti, rappresentante della Confcommercio triestina e di Francesco Deruvo, presidente provinciale della Federazione pubblici esercenti. E non mancherà di suscitare scalpore, perché finora, quando commercianti ed esercenti sono stati chiamati a fare uno sforzo in più, per adeguarsi alla sempre più spiccata vocazione della città in campo turistico e quale sede di importanti eventi, le risposte non sono state entusiastiche. «Ma…

Visualizza Tutto

Abbigliamento, Da Pozzo al vertice

Il presidente del mandamento di Tolmezzo ora guida il gruppo tessile Gianni Da Pozzo è il nuovo presidente del Gruppo abbigliamento dell’Ascom. Succede a Sergio Tubetti, presidente mandamentale dell’Ascom della città di Udine. Da parte sua, Da Pozzo, che da vent’anni è operativo all’interno dell’Associazione commercianti e titolare di un prestigioso negozio di abbigliamento di Tolmezzo, è anche presidente mandamentale dell’Ascom della Carnia. Ma riveste anche altre cariche importanti come – tanto per citarne una – la presidenza del Congafi di Udine. «Come rappresentante del gruppo dei tessili-abbigliamento – afferma il neo eletto presidente – punteremo su un programma…

Visualizza Tutto