I negozianti del centro non si sentono rappresentati

Non sono pochi i commercianti che si dicono scontenti dell’operato dell’associazione di categoria Non sembrano pochi i commercianti udinesi scontenti della propria associazione di categoria: l’Ascom. Diversi esercenti infatti non ne fanno parte, oppure recentemente hanno deciso di non rinnovare l’iscrizione. A loro avviso si tratta di «una struttura che non offre un sostegno concreto ai suoi associati e che, probabilmente, non è in grado di interloquire in maniera efficace con i rappresentanti del potere politico». Sono in molti, poi, a dichiararsi d’accordo con Sergio Tubetti, il presidente mandamentale uscente, quando sostiene che «l’Ascom non conta». Qualcun altro, infine,…

Visualizza Tutto

La domenica fa il pieno di turisti

Vivacissima la scena cittadina, tra numerose comitive di gitanti, litorali già affollati e manifestazioni sportive. La pioggia ha rovinato il pomeriggio di festa, ma il tempo da oggi migliorerà Quattro signorine bergamasche sfogliano senza costrutto la guidina: «Qui parlano di San Giusto ma di piazza Unità e dei suoi monumenti non c’è traccia. Peccato, la fontana è bella…». Poco più in là, nella galleria del Tergesteo, una signora illustra al gruppo di arzilli turisti cui fa da cicerone i luoghi storici della letteratura cittadina: «Qui ci veniva Italo Svevo, qualche centinaio di metri più in là aveva la libreria…

Visualizza Tutto

Turismo, la stagione parte in salita

Nei primi quattro mesi del 2002 hanno influito negativamente le avverse condizioni meteorologiche e la Pasqua in marzo. Grado e Lignano registrano una flessione di presenze straniere (-26,3 %) ma c’è un recupero per Pentecoste. di GIUSEPPE CORDIOLI La stagione turistica sembra sia partita con il freno a mano tirato. Non c’è di che preoccuparsi o creare falsi allarmismi, ma è indubbio che i primi quattro mesi dell’anno hanno registrato una sensibile diminuzione delle presenze, in particolare quelle straniere, sia sull’arenile di Lignano sia su quello di Grado. Mentre gli analisti, anche alla Borsa internazionale del turismo, prevedevano scenari decisamente…

Visualizza Tutto

Seganti: sì ai fondi comunali per i parcheggi

L’assessore: l’agevolazione per i negozianti inserita nella riforma delle regole di urbanizzazione TRIESTE – Un’idea da considerare, nell’interesse del mondo del commercio. Anche l’assessore regionale all’urbanistica Federica Seganti approva la proposta di esentare i nuovi esercizi commerciali superiori a 400 metri quadrati dall’obbligo di costruire un parcheggio adeguato, in cambio del pagamento di un indennizzo da parte dei commercianti. L’idea era stata lanciata nei giorni scorsi dell’assessore al commercio Sergio Dressi che, su sollecitazione delle Ascom, aveva ipotizzato l’esenzione per i nuovi negozi, o per gli esercizi che volessero ampliare la metratura, in cambio di una tassa e la…

Visualizza Tutto

Infortuni sul lavoro, quest’anno già 4.600

L’associazione mutilati e invalidi ribadisce la necessità di una maggiore sicurezza Nel 2001 sono stati denunciati 12 mila infortuni sul posto di lavoro (un quarto hanno interessato donne) e 12 morti fino all’agosto 2001, ma soltanto nei primi tre mesi del 2002 gli incidenti segnalati sono stati ben 4692. Numeri che potrebbero portare a ipotizzare un aggravamento della situazione a fine anno, rispetto a quella registrata l’anno scorso. È questo il quadro nella provincia di Udine, denunciato ieri dal vicepresidente dell’Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro di Udine, Amerigo Cozzi, nell’ambito della celebrazione della 52ª giornata nazionale per…

Visualizza Tutto

Ponterosso, confronto di pareri legali

L’impresa considera un punto fermo l’ipotesi dell’edificio situato di fronte alla Questura. Bradaschia: «I tempi saranno quelli necessari» Il Comune chiede una verifica, Riccesi sollecita dall’amministrazione «un po’ di attivismo» Un altro tassello nella ricerca di siti alternativi in cui realizzare quello che doveva essere il parcheggio sotterraneo di piazza del Ponterosso. Entro una quindicina di giorni — riferisce l’assessore Maurizio Bradaschia — l’amministrazione comunale dovrà acquisire quel parere legale pro veritate che ha deciso di richiedere: una verifica della situazione (decisamente complessa fra contratti, possibili penali, modalità di transazione e così via) in base alla quale procedere nella trattativa…

Visualizza Tutto

Ascom: non volevamo la rivoluzione degli orari

Il presidente Ascom replica alle accuse della lista di Volpe Pasini. Battilana: «Non ho ancora detto sì a Città di Udine» L’Ascom di Udine non ci sta e respinge le accuse di aver accolto con grande favore le scelte operate o addirittura di esserne la fautrice. «Il nostro obiettivo finale non era certo quello della deregulation degli orari», commenta caustico Claudio Ferri, presidente dell’Associazione provinciale e dell’Unione regionale del Commercio e Turismo. L’intervento del Presidente Ferri nasce dalla decisione della lista civica Città di Udine – che sarà presente alle prossime elezioni amministrative di giugno 2003 – di spedire ai…

Visualizza Tutto

Da Pozzo confermato presidente

Elezioni all’Ascom mandamento della Carnia: Giovanni Da Pozzo viene confermato alla guida dell’associazione, così come pure Paola Schneider alla vicepresidenza per il comparto turistico. Oscar Chiapolino succede invece a Giacomo Rugo nella vicepresidenza per il comparto commerciale, mentre una nuova figura entra nel direttivo, quella del responsabile dei servizi, un settore in forte espansione di cui anche la montagna sente sempre più la necessità; questa carica è affidata a Stefano Brollo. Durante l’assemblea, Da Pozzo ha rimarcato gli obiettivi significativi conseguiti nella passata amministrazione, che ha visto allargare l’ambito territoriale dell’Ascom dalla Carnia anche a Comuni della Val Canale. L’Ascom…

Visualizza Tutto

Tricesimo contro i centri commerciali

Entro breve l’assessore regionale Dressi incontrerà le categorie economiche e i rappresentanti politici I piccoli negozianti soffrono e il sindaco Vattori promette: «Li difenderemo» Il commercio a Tricesimo soffre: concorrenza esasperata dei tanti centri commerciali sulla statale Pontebbana, scarso richiamo delle manifestazioni realizzate negli ultimi mesi, con conseguente perdita di competitività. Così le lamentele in municipio si sprecano, da parte dei diretti interessati, che chiedono aiuto a sindaco e assessori per raddrizzare, se possibile, le cose. Eppure Tricesimo è una località che per caratteristiche ambientali e anche per la qualità dei negozi che ospita è unica sul territorio. Doriano Diamante…

Visualizza Tutto

Un questionario a commercianti ed esercenti

Sarà inviato dai responsabili della lista civica Città di Udine per capire le esigenze della categoria La Regione darà la possibilità ai commercianti di aprire 24 ore su 24; l’Ascom di Udine assicura che in città non accadrà, ma ricorda che la grande distribuzione approfitterà dell’opportunità ed ecco che la Lista civica Città di Udine (lista che alle prossime amministrative del giugno 2003 candiderà sindaco Rudy Battilana) scende in campo con un questionario che nei prossimi giorni sarà inviato e consegnato a tutti i commercianti ed esercenti del capoluogo friulano. «Udine trae la maggior parte delle proprie ragioni economiche dal…

Visualizza Tutto