Gaslini ok, pescatori senza scuse

Consegnata dall’assessore ai lavori pubblici dopo intoppi e contestazioni la nuova sede del mercato ittico «Abbiamo tenuto fede alle promesse, completando l’intervento nelle due settimane preventivate. Adesso i pescatori non hanno più scuse: l’area è attrezzata. Il lavoro può cominciare». Giorgio Rossi, assessore ai lavori pubblici del Comune, si è presentato raggiante all’appuntamento di ieri mattina nell’area ex Gaslini, per la consegna ufficiale ai pescatori triestini della discussa e criticata nuova sede del mercato ittico. «L’impresa incaricata, che ringrazio ufficialmente, assieme ai collaboratori del mio ufficio, che hanno contribuito alla riuscita di questa che non esito a definire una…

Visualizza Tutto

Le categorie: porta stabilità e certezze

I commenti dei rappresentanti delle piccole imprese, dell’artigianato e del commercio Lo aspettano senza ansia, ma con profonda gioia, lieti di poterlo incontrare e di avere l’opportunità di mostrargli quest’angolo del Nord-Est. Si può riassumere così il commento espresso dai presidenti delle tre categorie (commercio, piccola impresa e artigianato), sull’arrivo in città del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. «C’è grande speranza e grande fiducia dalla visita del capo dello Stato – indica Massimo Paniccia, presidente dell’associazione piccole e medie industrie – una speranza che in un momento di grandi contrapposizioni come quello attuale, soprattutto sul fronte politico nazionale…

Visualizza Tutto

Commercio, Dressi rilancia i megacentri

I regolamenti per la grande distribuzione la prossima settimana all’esame della maggioranza della Cdl L’assessore: infondati i timori dei piccoli negozianti, anche Lega e Ascom sbagliano TRIESTE – «La prossima settimana convocherò una prima riunione di maggioranza per iniziare a parlare dei regolamenti». L’assessore al commercio, Sergio Dressi, ha rompe gli indugi e fissato l’inizio del percorso che dovrebbe portare all’emanazione dei regolamenti sulla grande distribuzione, seguendo una sua rinnovata precisa filosofia: i garndi centri commerciali rappresentano l’unico vero futuro del settore in regione. Una tesi che ancora una volta si scontra contro timori di sempre delle Ascom…

Visualizza Tutto

«La deregulation favorisce solo la grande distribuzione»

I commercianti dicono no all’apertura 24 ore su 24 La Regione ha recentemente approvato una norma che liberalizza gli orari di apertura dei negozi della piccola distribuzione. Tuttavia, ai commercianti udinesi di questo provvedimanto importa poco, per non dire nulla. Infatti, sono tutti contrari a una «giungla di orari, capace solo di confondere la clientela». Gli esercenti criticano in coro una disposizione che «a parole è stata fatta per i piccoli, ma in realtà può favorire solo gli esercizi commerciali che hanno molto personale e possono organizzare la turnazione. Per i negozi del centro – sottolineano -, quasi tutti…

Visualizza Tutto

Shopping days, le commesse insorgono

Una lettera per contestare il lavoro nei negozi in concomitanza con la Festa della mamma Anche quest’anno Shopping days prevede negozi aperti in coincidenza con la festa della mamma, domenica prossima 12 maggio, e anche quest’anno, puntuali, si sono fatte sentire con una lettera di protesta le commesse mamme, contrarie in generale alle aperture nei giorni festivi. Le commesse dei negozi della città, come si apprende dalla lettera inviata al nostro giornale e corredata da una serie di firme, protestano nuovamente perchè contrarie a lavorare proprio il giorno della festa della mamma. «Lo scorso anno – ricordano – l’Associazione…

Visualizza Tutto

La Fiera volta pagina e si dedica all’artigianato

Anticipata di un mese la kermesse (dall’8 al 12 maggio) che nei prossimi anni sarà specializzata. Anche spettacoli con il Gabibbo e i Fichi d’India Basta con il tradizionale appuntamento della Campionaria a giugno. La fiera annuncia una svolta storica, anticipa la kermesse a maggio e la trasforma in evento specializzato. Le date sono ormai prossime, dall’8 al 12 maggio, e sarà una Fiera tutta dedicata all’artigianato. Una manifestazione in grande stile, con oltre 280 espositori e ben 18 paesi presenti, che riparte rinnovata sin dalle fondamenta e che della campionaria conserverà solo i tradizionali stand enogastronomici e gli…

Visualizza Tutto

Figisc-Anisa: non compromettere il dialogo per un singolo caso””

Abbiamo avviato una trattativa a tutto campo, e sarebbe sbagliato compromettere il confronto in atto sul futuro della rete distributiva autostradale”. Così il Presidente di Figisc-Anisa Confcommercio, Luca Squeri, commenta le agitazioni proclamate dalla Fegica Cisl nel quadro della vertenza riguardante l’area di servizio “La Macchia Est” sull’autostrada Roma-Napoli. Si tratta di un caso nato da un contenzioso tra il gestore e la Shell, attuale ti tolare della concessione, che dopo anni di vertenza non sono riusciti a trovare una soluzione. Intenzione della Shell sarebbe quella di affidare ad altra soci età la distribuzione del carburante dell’area di servizio. La…

Visualizza Tutto

Turismo: al via in una situazione di difficoltà le trattative per il rinnovo del contratto

Con la presentazione della piattaforma sindacale, sono iniziate le trattative per il rinnovo del CCNL Turismo, che interessa oltre un milione di lavoratori dipendenti occupati in 350.000 imprese, per un valore aggiunto di 72 miliardi di euro. Il confronto si è subito incentrato sui temi della bilateralità, della contrattazione di secondo livello, della qualità e del confronto istituzionale sulle politiche di settore ed è finalizzato ad un maggior riconoscimento della centralità del turismo nell’economia del Paese. In una nota congiunta, le organizzazioni imprenditoriali impegnate (Federalberghi, Fipe, Faita, Fiavet, Federreti) sottolineano come il negoziato si collochi in un momento difficile:…

Visualizza Tutto

Fieragricola 2002: 120mila visitatori

E’ un clima di festa quello che si respira durante l’ultima giornata di Fieragricola. La temperatura primaverile ha favorito l’arrivo nel quartiere fieristico veronese di intere famiglie, pronte ad ammirare e, soprattutto a “gustare”, tutte le novità dal mondo agricolo. Le prime stime riferiscono di un’affluenza di visitatori che, nei cinque giorni, si aggira intorno alle 120mila unità (il solo Quality Show ha fatto registrare circa 40mila presenze). Dunque, Fieragricola si conferma, ancora una volta, la più importante vetrina europea del settore primario. “Non possiamo che essere soddisfatti – afferma Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere – da mercoledì ad…

Visualizza Tutto