Confcommercio, positivo il bilancio del periodo natalizio

Un quadro, supportato da dati, delle dinamiche delle vendite, dei  consumi e delle presenze nel periodo natalizio in città, un bilancio degli eventi e delle iniziative, anche di solidarietà, organizzati da Confcommercio nelle ultime settimane ed una panoramica sui possibili indirizzi da seguire, per l’associazione di categoria, ai fini di un sempre maggiore sviluppo turistico del territorio.
Questi contenuti ed obiettivi dell’incontro, svoltosi con gli organi d’informazione ed al quale hanno preso parte, oltre al presidente di Confcommercio, Antonio Paoletti, anche quelli di Federalberghi e della Fipe, rappresentate  appunto da Guerrino Lanci e Bruno Vesnaver.
In base agli esiti del monitoraggio, effettuato presso un centinaio di imprese del commercio, dei pubblici esercizi e della ricettività, di diversa dimensione, del territorio locale, il quadro emerso indica un volume degli acquisti in linea o in lieve crescita rispetto allo scorso anno, ma comunque inferiore alle attese per il periodo, buoni risultati per i centri commerciali ed i ristoratori del centro, meno per quelli della periferia, mentre, circa il segmento ricettivo, gli alberghi non hanno rilevato variazioni di particolare rilievo, con un over booking riscontrato solo attorno a Capodanno. La circostanza è stata occasione anche per ribadire, da parte di Confcommercio,  l’importanza di partire da subito, in vista del Natale 2019, con una programmazione condivisa con tutti i soggetti interessati, in primis quelli pubblici, definita e strutturata quanto a tempistiche e budget, al fine di gettare le basi per un ulteriore sviluppo turistico del bacino giuliano

Torna Indietro