Contratti di locazione agevolati – obbligo di rivolgersi alle organizzazioni di categoria per beneficiare delle agevolazioni fiscali

Come disposto dal DM 16.1.2017, per fruire delle agevolazioni fiscali previste per i contratti di locazione a canone concordato (riduzione imponibile ai fini IRPEF e dell’imposta di registro, cedolare secca con aliquota del 10%, riduzione IMU e TASI), è necessario, alternativamente, che:

– il contratto sia stipulato con l’assistenza di un’associazione / organizzazione firmataria degli Accordi Territoriali di riferimento (c.d. “contratti assistiti”);

– sia acquisita l’attestazione, rilasciata da una di dette associazioni / organizzazioni, che certifichi la rispondenza del contratto stipulato autonomamente tra le parti con gli Accordi Territoriali vigenti (c.d. “contratti non assistiti”).

L’attestazione non va obbligatoriamente allegata al contratto in sede di registrazione e non è soggetta ad imposta di registro e di bollo.

 

Per ulteriori informazioni è possibile chiedere un appuntamento al numero tel. 040 7707366 o per e-mail a info@confcommerciotrieste.it.

 

Torna Indietro