Disagio sociale stabile, incertezza nella famiglie italiane

Disagio sociale stabile, incertezza nelle famiglie italiane

 

Invariato a novembre, rispetto al mese precedente,  il livello di disagio sociale in Italia, rimasto ancorato a quota 17,5.

A renderlo noto è l’ultimo report del MIC, il Misery Index Confcommercio, che evidenzia come i valori rilevati dai diversi indicatori che determinano la valutazione finale, ribadiscano una sostanziale debolezza dell’economia, caratterizzata da investimenti esigui, scarsa  propensione ai consumi e da un sentiment delle famiglie italiane improntato alla prudenza, venata peraltro anche da una certa preoccupazione circa i futuri trend produttivi ed occupazionali del Paese.

 

www.confcommercio.it  

Torna Indietro