I sussidi dell’Ente Bilaterale

Contenuti dei Sussidi dell’Ente Bilaterale

 

Assistenza straordinaria per malattia di natura oncologica

Contributo di € 20,00 giornalieri con limite massimo di € 2.400,00 annui riproporzionato in caso di prestazione lavorativa part-time.

Per i dipendenti a decorrere dal giorno successivo a quello in cui il lavoratore non ha più diritto all’integrazione economica e per i titolari di impresa, soci e collaboratori, dal 91° giorno continuativo di assenza dall’attività lavorativa.

  • Beneficiari: titolari, soci e collaboratori di imprese con dipendenti, lavoratori dipendenti.
  • Documenti richiesti: documentazione comprovante la prognosi e l’assenza dal lavoro.

 

Rimborso spese protesi

Contributo annuo sino ad un massimo di € 150,00 (con un minimo di spesa di € 50,00) per l’acquisto di protesi (lenti o lenti a contatto, esclusivamente per l’associato).

  • Beneficiari: titolari, soci e collaboratori di imprese con dipendenti, lavoratori dipendenti.
  • Documenti richiesti: prescrizione del medico/ottico e fattura o ricevuta/scontrino fiscale dell’ottico abilitato.

 

Rimborso spese per la frequenza degli asili nido

Contributo annuo pari a € 250,00.

  • Beneficiari: titolari, soci e collaboratori di imprese con dipendenti, lavoratori dipendenti.
  • Documenti richiesti: ricevute dei versamenti effettuati all’asilo nido; attestazione da parte dell’istituto dell’iscrizione e frequenza del bambino/a.

 

Indennità di sospensione delle mense scolastiche

Contributo di 1,00 € per ogni ora di sospensione sino ad un massimo annuo di € 100,00 (lordi) con minimo 50 ore di assenza.

  • Beneficiari: dipendenti da aziende di ristorazione collettiva che applica il CCNL Turismo.
  • Documenti richiesti: cedolini paga dei periodi di sospensione.
  • Presentazione domanda entro il 15/11/2017.

 

Rimborso spese tasse universitarie.

Ai lavoratori dipendenti e titolari di impresa, si concede un contributo annuo a valere sulle tasse universitarie.

L’Ente Bilaterale corrisponderà una somma una tantum di € 200,00 a contributo spese delle tasse universitarie.

  • Documenti richiesti: stato di famiglia (autocertificazione attestante i figli a carico) e copia documentazione attestante i pagamenti delle tasse universitarie. Gli importi saranno erogati sull’anno accademico 2017-2018.

 

Aspettativa per gravi motivi familiari

Ai sensi di quanto previsto dall’art. 4, 2° comma, della legge n. 53/2000 e dagli artt. 2 e 3 del regolamento d’attuazione del decreto interministeriale luglio 2000, n. 278, il lavoratore, anche apprendista, ha diritto ad un periodo di congedo per i gravi motivi familiari espressamente indicati dalle richiamate disposizioni di legge.

Il contributo sarà proporzionale al periodo di congedo non retribuito e all’orario di lavoro del contratto individuale, per un periodo massimo di 240 giorni continuativi e per un importo massimo di euro 2.000. (esempio: aspettativa 45 giorni a tempo pieno = euro 375,00; aspettativa 240 giorni part-time = euro 1.000,00).

Documentazione richiesta:

  • copia della richiesta del lavoratore all’azienda;
  • copia della risposta affermativa dell’azienda.

 

Sussidio lavoratrici madri/lavoratori padri per astensione facoltativa a zero ore

L’articolo 32 del Decreto Legislativo 151/2001 prevede che i genitori, anche adottivi o affidatari, possano avvalersi delle forme di congedo parentale per assistere i figli fino agli otto anni di età.

Le lavoratrici madri/i lavoratori padri, possono richiedere l’astensione facoltativa a zero ore.

Il sussidio per le/i lavoratrici/lavoratori che richiedono l’astensione dal lavoro, per un periodo massimo di  90 giorni continuativi, è di un massimo di euro 300,00 per i full time e di euro 150,00 per i part time.

Documentazione richiesta:

  • Copia lettera di richiesta del lavoratore.
  • Copia concessione dell’Azienda dell’astensione dal lavoro a zero ore.

 

Rimborso spese trasporto scolastico

  • Ai lavoratori dipendenti e titolari di impresa, si concede un contributo annuo a valere sulle spese di trasporto scolastico.
  • L’Ente Bilaterale corrisponderà una somma una tantum di € 100,00 a contributo spese per il trasporto scolastico.

Documenti richiesti: stato di famiglia (autocertificazione attestante i figli a carico) e copia documentazione attestante i pagamenti delle spese di trasporto. Gli importi saranno erogati sull’anno scolastico 2017-2018.

 

 REQUISITI  PER  L’ACCESSO  AI  CONTRIBUTI

  •  Iscrizione all’EBT F.V.G. da almeno 3 mesi sia per le aziende che per i dipendenti.
  •  L’anzianità di iscrizione all’EBT F.V.G. sarà titolo preferenziale.
  • L’azienda dovrà avere sede o filiali in provincia di Trieste.
  • A parità di titoli sarà valutato l’ordine di presentazione della presente domanda.
  • La decorrenza dei benefici andrà dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017.
  • Le domande di contributo per l’anno 2017 dovranno essere presentate entro il 31 gennaio 2018.
  • Le domande saranno evase in ordine al ricevimento, sino ad esaurimento delle risorse destinate alle singole mutualità.
  • La domanda di contributo dovrà essere completa e compilata in tutte le sue parti, pena la sua irricevibilità.
  • È prevista l’erogazione di una sola prestazione per iscritto.

 

 

Modulistica in allegato

 

 

Torna Indietro