Le istanze e proposte di terziario ed artigianato a Liberi e Uguali e Centro-Destra

Foto 1 26 febb politici

 

Un confronto ed una riflessione condivisi su criticità, esigenze e problematiche di due comparti, terziario ed artigianato, che costituiscono l’elemento portante del capoluogo regionale sotto il profilo economico, produttivo ed occupazionale.

Questo l’obiettivo dell’incontro, svoltosi ieri presso la Camera di Commercio della Venezia Giulia di Trieste, dove vertici ed imprese di Confcommercio e Confartigianato giuliane, rappresentati dai rispettivi presidenti, Antonio Paoletti e Dario Bruni, si sono raffrontati  con i candidati locali al prossimo Parlamento Di Liberi e Uguali  e della coalizione di Centro – Destra.

Alla convention hanno preso parte, per la prima formazione, Fabio Omero e Serena Pellegrino mentre, la seconda, è stata rappresentata da Franco Dal Mas, Massimiliano Fedriga, Sandra Savino, Fabio Scoccimarro, Laura Stabile e Renzo Tondo.

Nell’appuntamento, agli esponenti dei due schieramenti, sono state presentate le proposte di Confcommercio e Confartigianato in materia di fiscalità, lavoro, burocrazia, accesso al credito, formazione, sviluppo delle infrastrutture ed innovazione delle imprese.

Torna Indietro