Le scadenze per la presentazione della domanda Bonus pubblicità

E’ stato di recente pubblicato il decreto contenente i criteri e le modalità per il riconoscimento del credito d’imposta relativo agli investimenti pubblicitari incrementali su quotidiani, periodici e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali.

I soggetti beneficiari sono le imprese e i lavoratori autonomi, indipendentemente dalla natura giuridica e dalle dimensioni aziendali, nonché gli enti non commerciali.

Gli investimenti agevolabili riguardano le campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, effettuati dal 1 gennaio 2018, il cui valore superi di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nell’anno precedente (trattandosi di investimenti incrementali sono quindi esclusi i soggetti che non hanno sostenuto nell’anno precedente alcuna spesa pubblicitaria); sono inoltre agevolabili le spese sostenute tra il 24 giugno al 31 dicembre 2017 sulla sola stampa quotidiana e periodica (l’estensione al secondo semestre 2017 non riguarda quindi gli investimenti effettuati su emittenti televisive e radiofoniche locali), purché il loro valore superi di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nel 2016.

Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di microimprese, piccole e medie imprese e start up innovative (per l’elevazione al 90% si è in attesa di un’autorizzazione da parte dell’Unione Europea).

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione, tramite il modello F24 e non è cumulabile con altre agevolazioni previste dalla normativa nazionale, regionale o comunitaria.

L’effettivo sostenimento delle spese dovrà essere attestato da un soggetto abilitato al visto di conformità delle dichiarazioni o da un Revisore legale dei conti.

Per ottenere il credito d’imposta, gli interessati dovranno presentare un’apposita comunicazione telematica nel periodo compreso dal 1 al 31 marzo di ciascun anno.

Per l’anno 2018 la comunicazione telematica (intesa solo come prenotazione all’agevolazione) dovrà essere presentata tra il 22 settembre e il 22 ottobre 2018. Mentre nel 2019 dovrà essere presentata una comunicazione confermativa relativa agli investimenti effettuati nel 2018.

Per quanto riguarda invece le spese relative alla sola stampa quotidiana e periodica effettuate tra il 24 giugno e il 31 dicembre 2017 dovrà essere effettuata una sola comunicazione separata confermativa degli effettivi investimenti effettuati, sempre entro la scadenza sopra citata.

Per ulteriori informazioni è possibile chiedere un appuntamento al numero tel. 040 7707366 o per e-mail a info@confcommerciotrieste.it.

Torna Indietro