Nasce il nuovo CCNL dei pubblici esercizi

E’ stato sottoscritto da FIPE ed organizzazioni sindacali dei lavoratori, il nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il settore dei pubblici esercizi. Interesserà un comparto che, con oltre 1 milione di addetti e 300mila imprese, produce un fatturato annuo superiore agli 80 miliardi di  Euro.

L’accordo contrattuale, di validità quinquennale, indipendente e svincolato rispetto a quelli precedenti, prevede diversi miglioramenti per i lavoratori, sia di carattere retributivo che sotto altri aspetti.

Tra le i contenuti più significativi a beneficio degli addetti, un aumento di 100 Euro in busta paga, il rafforzamento dell’assistenza sanitaria integrativa ed importanti innovazioni mirate per il recupero della produttività di un comparto che è anche tassello essenziale di quel turismo volano trasversale di crescita per il Paese in chiave economica ed occupazionale.

Torna Indietro