Obbligo di fattura elettronica già da inizio anno per i soggetti usciti dal regime forfettario

Il passaggio dal regime forfetario a quello ordinario comporta infatti uno specifico adempimento a carico dei contribuenti che consiste nell’attivazione della fattura elettronica obbligatoria per il loro ciclo attivo.

La conferma dell’effetto immediato delle novità apportate dalla legge di Bilancio 2020 al regime forfetario è contenuta in una recente risoluzione dell’Agenzia delle entrate.

Il documento in oggetto conferma sostanzialmente quanto già indicato nella risposta resa il 5 febbraio scorso alle interrogazioni parlamentari presentate alla Camera dei deputati.

Secondo l’Agenzia delle entrate quindi i contribuenti che nell’anno 2019 hanno superato i nuovi limiti introdotti dalla legge di bilancio 2020 – in particolare l’aver percepito redditi di lavoro dipendente o assimilati di importo lordo superiore a 30 mila euro – non potranno rimanere nel regime forfetario già a far data dal 1° gennaio 2020.

Per ulteriori informazioni è possibile chiedere un appuntamento al numero tel. 040 7707366 o per e-mail a info@confcommerciotrieste.it.

Torna Indietro