Paletti al low cost negativi per imprese e clientela

Paletti al low cost negativi per imprese e clientela

 

Le limitazioni sulle vendite sottocosto di prodotti freschi e deperibili andranno a scapito non solo della filiera distributiva e dei consumatori, ma anche degli stessi produttori che si voleva tutelare.

Questo l’indirizzo della nota congiunta di  Confcommercio, Federdistribuzione, Ancc Coop, Ancd Conad a fronte del provvedimento restrittivo emanato al riguardo dalla Commissione Agricoltura della Camera.

Pere Confcommercio, in particolare, tale misura risulta essere particolarmente inappropriata nell’attuale contesto congiunturale che vede un preoccupante calo della spesa delle famiglie che, contrariamente al passato, sta iniziando a interessare anche le grandi superfici di vendita.

 

www.confcommercio.it

Torna Indietro