Per il franchising il 2017 un anno da record

Crescita del 2% degli occupati, del 2,6% del volume d’affari e ben del 28,1% dei punti vendita all’estero per un fatturato recordi di oltre 24 milirdi di Euro.

Questa la fotografia del franchising relativa allo scorso anno che giunge dal Rapporto Italia 2018, realizzato da Assofranchising/Confcommercio in collaborazione con l’Osservatorio permanente del Franchising dell’Università La Sapienza di Roma.

Il segmento che, contrariamente alle attività commerciali tradizionali è già tornato a tutti gli effetti ai livelli di pre-crisi, viene considerato un’opportunità soprattutto dai più giovani.

Quasi il 90% dei franchisee ha infatti un’età tra i 25 e i 45 anni e uno su quattro ha meno di 35 anni, con una notevole componente femminile (36%).
Quanto alla tipologia produttiva, risultano in forte espansione le insegne della ristorazione e della distribuzione organizzata (soprattutto discount e mondo bio) mentre, in controtendenza,  si collocano i settori viaggi, dell’abbigliamento e dei servizi alla persona.

 

 

Torna Indietro