Restyling di Porto Vecchio ed opportunità per le imprese del territorio

Una panoramica su progettualità ed iniziative future e o prossima attuazione, a breve o medio termine, destinate a cambiare il volto di Porto Vecchio e ad offrire nuove opportunità di sviluppo economico, culturale ed occupazionale al territorio.

Questo quanto emerso nel confronto fra commercianti, esercenti, operatori della filiera portuale, dei comparti della logistica e delle spedizioni ed il sindaco Roberto Dipiazza.
Nell’incontro, anche una breve disamina introduttiva del presidente di Confcommercio, Antonio Paoletti, che ha fatto rilevare come, alcuni dei più grandi processi di trasformazione e rigenerazione urbana, tra cui quelli di Genova, Amburgo e Barcellona, abbiano avuto il loro “la” proprio dal restyling di vecchie aree portuali dismesse.

Dipiazza, in particolare, ha poi evidenziato come la riconversione del vecchio scalo, con i futuri insediamenti, di varia tipologia produttiva,  che saranno corredati da interventi migliorativi in termini di infrastrutture e viabilità, genererà ricadute a catena per ampi segmenti produttivi del territorio, con una prevedibile crescita dell’attrattività del capoluogo giuliano per investitori e start up ed un incremento di residenzialità e, conseguentemente, anche del bacino di consumatori.

 

 

Torna Indietro