Sicurezza nei luoghi di lavoro – rischio basso, medio, alto

 

Obiettivi:

Apprendere i concetti generali in tema di prevenzione  e sicurezza sul lavoro e stimolare i partecipanti verso un atteggiamento attivo nei confronti delle tematiche trattate.

Destinatari:

Tutti i lavoratori (persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione (…) Art. 2 c. 1 lett. a) D.Lgs 81/2008).

Esempi:

basso rischio: attività di commercio al dettaglio ed all’ingrosso, supermercati, erboristerie, gelaterie, pasticcerie, bar, ristoranti, alberghi, assicurazioni, attività di ufficio, distributori di carburanti, agenti di commercio, rivendite tabacchi, farmacie;

medio rischio; trasporti, autoscuole, scuole, gestione autorimesse, spedizionieri e agenzie di operazioni doganali, attività postali, asili nido;

alto rischio: produzione di pasticceria fresca, lavorazione del caffè, installazione di macchine per ufficio, installazione di caldaie, ambulatori e studi medici.

Contenuti:

Il percorso formativo si prefigge l’obiettivo di approfondire e sviluppare le tematiche relative ai concetti di rischio, danno, prevenzione e protezione unitamente all’analisi dell’organizzazione della prevenzione aziendale e alla disamina di diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, passando per lo studio degli organi adibiti alla vigilanza, al controllo e all’assistenza.

Il corso di formazione approfondisce fattori e fasi specifici per settore di appartenenza del lavoratore.  Vengono infatti esaminati gli aspetti più significativi legati ai rischi tipici del comparto quali ad esempio i meccanici ed elettrici in genere, quelli legati a macchine e attrezzature o alle cadute dall’alto per chi lavora in quota, rischi da esplosione,rischi chimici,nebbie – oli – fumi – vapori – polveri,etichettatura,rischi cancerogeni,rischi biologici,rischi fisici,rumore,vibrazione,radiazioni,microclima e illuminazione,videoterminali,dpi organizzazione del lavoro,ambienti di lavoro,stress lavoro-correlato,movimentazione manuale carichi,movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto), segnaletica, le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico, procedure esodo e incendi, procedure organizzative per il primo soccorso, incidenti e infortuni mancati, altri rischi.

Durata

8 ore rischio basso

12 ore rischio medio

16 ore rischio alto

 

Sanzioni:

Per la mancata formazione dei lavoratori, il datore di lavoro rischia l’arresto fino a 4 mesi o amenda fino a 5200 euro.

Attestato

È previsto il rilascio di un attestato di frequenza successivamente al superamento del test finale.

Le prossime edizioni:

 

  • SICUREZZA RISCHIO BASSO (8H)
  • da definire

 

  • SICUREZZA RISCHIO ALTO (16H)
    • 3, 6, 10 e 13 aprile 2017 dalle 09.00 alle 13.00

 

CLICCA QUI

Torna Indietro