Trieste, investimenti immobiliari in crescita

Sono in costante aumento gli acquisti di seconde case a Trieste da parte di investitori provenienti da altre regioni italiane e soprattutto dall’estero.
A rilevarlo è l’ultimo Osservatorio Immobiliare realizzato dalla FIMAA, la Federazione dei Mediatori del settore aderente a Confcommercio, in collaborazione con Nomisma che, proprio a seguito del costante aumento delle vendite di immobili ad uso vacanza, ha inserito il  capoluogo del Friuli Venezia Giulia anche nel segmento dedicato alle location di villeggiatura.
Quanto ai prezzi, trattandosi di immobili di livello, si va dai 500mila Euro fino ai 2 milioni, con la Costiera ed il centro cittadino, il quartiere di Cavana in primis, fra le aree di maggiore appeal
Circa invece la clientela che si rivolge alle agenzie specializzate, spicca l’alto numero di austriaci, tedeschi e russi mentre, sul versante interno, a guardare a aTrieste con particolare interesse sono sopattutto veneti e lombardi.

Torna Indietro