Turismo, stabile la fiducia dei viaggiatori

A febbraio, l’indice di fiducia del viaggiatore italiano, è rimasto stabile rispetto al mese precedente.

Ad evidenziarlo è il consueto report, elaborato da Confturismo/Confcommercio in collaborazione con l’Istituto Propoli, che evidenzia peraltro come il segmento turistico sia uno degli elementi trainanti della crescita economica del Paese.

Il maggior dinamismo quanto a flusso di visitatori ha riguardato prevalentemente le città d’arte anche se, pure a febbraio, le statistiche hanno rilevato un incremento dello shopping-tourism.

In termini previsionali, invece, anche in virtù dell’approssimarsi della buona stagione, le preferenze dei viaggiatori italiani, oltre a confermare l’interesse per siti e poli culturali, riguarderanno anche le località balneari specie quelle di Lazio, Toscana e Puglia.

 

Torna Indietro