UE, scongiurata la procedura d’infrazione

UE, scongiurata la procedura d’infrazione

 

Il reperimento di risorse finanziarie e la promessa di un adeguato impegno nell’immediato futuro evidenziati dal governo italiano, ha convinto Bruxelles a non avviare la procedura d’infrazione a carico del nostro Paese.

Soddisfazione per il risultato è stata espressa anche da Rete Imprese Italia, la cui presidenza è peraltro affidata, fino al 31 dicembre, al leader di Confcommercio, Carlo Sangalli, che rimarca ora la priorità di dar seguito concreto alle garanzie date all’UE avviando una politica di sviluppo e crescita a tutto campo e cercando di attrarre dall’estero forti investimenti sul territorio nazionale.

 

www.confcommercio.it

Torna Indietro