Voucher digitali, nuovo Bando per le micro e PMI della Venezia Giulia

Nell’ambito del progetto Punto Impresa Digitale – PID, la Camera di commercio Venezia Giulia aprirà un bando per la concessione di agevolazioni sotto forma di voucher a fondo perduto.

Obiettivo dell’iniziativa è favorire l’utilizzo di consulenze focalizzate sulle tecnologie digitali del Piano Impresa 4.0.

L’opportunità è estesa a tutte le micro, piccole e medie aziende, di qualsiasi settore produttivo purchè aventi sede legale e/o unità locali produttive nella circoscrizione territoriale di Gorizia e Trieste e siano in possesso di  determinati requisiti.
Le domande possono essere presentate a partire dal 10 aprile  al 15 luglio 2019 compresi, salvo chiusura anticipata per esaurimento dei fondi disponibili e verranno esaminate secondo l’ordine cronologico di arrivo. La domanda, firmata digitalmente, andrà inviata, esclusivamente via posta elettronica certificata (PEC), all’indirizzo: cciaa@pec.vg.camcom.it

Gli interventi finanziabili riguarderanno servizi di consulenza e percorsi formativi focalizzati sulle tecnologie digitali in attuazione della strategia Industria 4.0 mentre, per quanto riguarda le spese, potranno essere rendicontate quelle sostenute a partire dal 1 gennaio.

I contributi, che verranno erogati sotto forma di voucher il cui importo massimo ottenibile non potrà superare i 6mila Euro,  potranno coprire il 70% dei costi ammissibili al netto dell’IVA con gli aiuti che saranno concessi in regime di “de minimis”.

Ulteriori informazioni allo 040/7707366 o presso le Segreterie associative di riferimento.

 

Torna Indietro